Nuovo trend nel turismo: nasce Il turismo esperienziale ed una nuova figura professionale.

unconventional_tour LANDING_PAGE_2

Fra i nuovi trends nel settore turistico, sta nascendo anche in Italia una nuova realtà definita: esperienziale legata al divertimento, ad una passione, alla cultura e al tempo libero.

Come indica la parola “l’esperienza” si origina dalla capacità di stabilire un legame educato e rispettoso con l’ambiente , nel modo di visitare i luoghi e nella capacità da parte dell’Operatore per il Turismo Esperienziale di offrire prodotti culturali in maniera coinvolgente e simpatica, stimolando un rapporto di empatia nei confronti del turista .

Passione per la rievocazione storica

Passione per la rievocazione storica

A tal proposito Artès sta organizzando ArtèsLab2017 un workshop di formazione che si terrà a Roma il 24, 25 e 26 Novembre e che offre l’opportunità di diventare Operatore per il Turismo Esperienziale, una nuova professione riconosciuta nel 2016 dal Ministero per lo Sviluppo Economico.

I luoghi e le persone che  già praticano il turismo esperienziale hanno ottenuto risultati inaspettati, perché il viaggiatore partecipa in prima persona,vede l’offerta turistica con un’altra prospettiva, prova emozioni, forti suggestioni ed è protagonista di una storia usufruendo contemporaneamente di un servizio di qualità curato nei minimi dettagli.

Il workshop forma operatori che sono protagonisti di “storie da vivere insieme”.

Il corso che si effettua durante il workshop prepara all’esame per l’ammissione ad Assotes, l’Associazione degli Operatori per il Turismo Esperienziale.

Elena Operatrice esperenziale alle prese con la sua storia

Elena Operatrice esperenziale alle prese con la sua storia

Destinatari

Il percorso formativo è aperto ad operatori turistici già avviati, per esempio  guide turistiche, accompagnatori, a giovani oltre che a professionisti esperti in una particolare materia che può essere condivisa come passione comune con il turista come ad esempio: architettura, storia dell’arte, specializzazioni nell’ambito dell’artigianato orafi, restauratori e via dicendo.

Prerequisiti

Diploma di scuola superiore o cultura di base equivalente .

Vi sono inoltre dei prerequisiti attitudinali che devono essere verificati in fase di pre-selezione per poter accedere alla fase formativa, in particolare il candidato deve possedere: evidenti capacità relazionali, empatia, predisposizione alla collaborazione ,esperienza pregressa nella conduzione o animazione di gruppi di qualsiasi tipo , deve essere in grado di dare evidenza di una o più passioni in cui può dirsi esperto e su cui intende impostare il disegno dei propri Prodotti Esperienziali.

Inoltre è necessaria una genuina adesione ai valori umani e sociali .

Contenuti

Il contesto globale e i trend di mercato · Il ruolo dell’Operatore per il Turismo Esperienziale · Passione, esperienza, turismo esperienziale: il significato delle parole e le tipologie di esperienze che si andranno a rappresentare · I 4 ingredienti e le 6 caratteristiche del modello Artès · Storytelling: l’arte di costruire storie coinvolgenti · Come passare dalla logica dello Storytelling alla dinamica dello Storyliving · La gestione della dinamica relazionale lungo lo svolgimento di una Storia Artès · Da mercati di massa a massa di mercati: le implicazioni per il disegno di una Storia Artès · Fondamenti di marketing

Passione per la rievocazione storica

Passione per la rievocazione storica

 

Questa opportunità  prepara a diventare Operatore per il Turismo Esperienziale,una nuova figura professionale in ambito turistico  che può esercitare sia in Italia che all’estero.

Sono aperte le prenotazioni per ArtesLab2017, le iscrizioni  entro il 30 giugno  possono  usufruire della Super Early Bird

Scarica il programma, le info e la scheda di prenotazione

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *