A Possagno ospiti di Canova a lume di candela!

Possagno è una piccola cittadina in provincia di Treviso, adagiata ai piedi del Monte Grappa,  un piccolo centro che si articola in borgate di origine medioevale.

Il paesaggio collinare è dominato dalla bianca Mole del Tempio Neoclassico progettato da Antonio Canova e disegnato da Pietro Bosio  e Gian Antonio Selva che campeggia con  aria austera e che ricorda la struttura del Partenone grazie al suo colonnato dorico.

A Possagno tutto celebra Antonio Canova che in questo luogo vi nacque nel 1757 e nella casa dove abitò da piccolo ancora oggi  è possibile riscoprire  la sua infanzia, la sua formazione giovanile, le sue relazioni con l’ambiente pedemontano, dagli arredi  agli strumenti di lavoro, dai vestiti di gala ai libri che gli furono di ispirazione artistica, in questo luogo tutto parla di lui.

Nel Museo ci sono tre settori : l’ala ottocentesca contenente i modelli canoviani, l’ala Scarpa progettata dall’omonimo architetto nel 1957 la casa natale dell’artista  che contiene  la Pinacoteca con 16 dipinti ad olio su tela tra cui Cefalo e Procri, Le Grazie, La sorpresa, l’Autoritratto come scultore; alle pareti delle stanze, inoltre si possono ammirare  i graziosissimi  dipinti dei  “vari pensieri di danze, e scherzi di Ninfe con amori, di Muse, e Filosofi, disegnati per solo studio e diletto dell’artista”.

La Gypsotheca,  contiene la collezione dei modelli in gesso, creati dallo stesso Canova nel suo atelier romano, per consentire alla sua bottega di replicarli in marmo. La raccolta distribuita nella suggestiva basilica e nel padiglione progettato da Carlo Scarpa, consente non solo di ammirare una serie di capolavori,  ma anche di comprendere il ricco e complesso itinerario dell’invenzione canoviana, delle sue frequentazioni, dei committenti italiani ed europei che hanno apprezzato, cercato e acquistato le sue numerose opere.

Gypsotheca.
Ala Ottocentesca

Oltre alla casa dove Canova abitò da piccolo, la Gypsotheca, il Museo,  nei locali della dipendenza rustica del Museo Canova su prenotazione viene servita un gustosissima cena dove apprezzare  i prodotti tipici delle terre di Canova.

All’interno di questa interessante struttura ho partecipato ad un’esperienza davvero suggestiva , ammirare i capolavori dell’artista nella Gypsotheca di Possagno a lume di candela esattamente come lui usava mostrarli  ai suoi ospiti più importanti.

Una serata che mi ha portato  indietro nel tempo, facendomi rivivere l’atmosfera che Canova respirava a fine Settecento nel suo studio romano, quando, dopo un’intensa giornata di lavoro, al lume di fiaccole e lanterne, l’artista modellava bozzetti e lucidava marmi. Il silenzio ed il buio della notte non solo fermano il tempo, ma ti fanno vivere stimolanti emozioni.

Block Notes

Le prossime serate per le visite in notturna:

06.04.2019

04.05.2019

I dettagli sulle serate vengono pubblicati solitamente 15 giorni prima dell’evento, si possono consultare alla pagina

Il programma di ogni  serata prevede:

– Cena nella dipendenza rustica del Museo con piatti e prodotti tipici delle terre di Canova

– Visita guidata alla Casa natale di Canova

– Spettacolo con le lanterne in Gypsotheca

Per la cena, si prega di segnalare per tempo eventuali intolleranze alimentari.

 

Biglietti e orari

Per maggiori informazioni, contattare : eventi@museocanova.it

oppure tel. 0423 544 323.

Sono obbligatorie la prenotazione e il pre-pagamento.

Solitamente la serata si svolge dalle  ore 20,00 alle ore  23,00.

Gypsotheca e Museo

Dal martedì al sabato, dalle 9:30 alle 18:00
Domenica e festivi dalle 09:30 alle 19:00
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.

Aperture straordinarie
Giorni festivi (Pasquetta, 25 aprile, 2 giugno, 15 agosto, 1 novembre, 26 dicembre).

Chiusure
Lunedì feriale, Natale, 1° gennaio, Pasqua

intero € 10,00

ridotto € 6,00: over 65, studenti fino a 25 anni, Forze dell’Ordine, invalidi e disabili, tesserati associazioni Touring Club, ACI, FAI, The Venice International Foundation e TRA – Treviso Ricerca Arte, comitive o gruppi con almeno 20 persone (obbligatoria la prenotazione)

Indirizzo:

Fondazione Canova onlus Gypsotheca e Museo Antonio Canova

via A. Canova 74

31054 Possagno ( TV)

Tel. 0423 544 323

www.museocanova.it

Photocredits: Fondazione Canova

Gypsotheca.
Ala Scarpa

 

Condividi

3 thoughts on “A Possagno ospiti di Canova a lume di candela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *