Portogallo nelle vigne tra tradizione e originalità

Nella valle del Douro, grazie a quarantotto mila ettari di vigneti e a due storiche tenute, la regione vinicola d’eccellenza nel nord del Portogallo, Patrimonio dell’Unesco dal 2001 è diventata meta di molti appassionati di enoturismo.

Quinta Nova de Nossa Senhora

Basta recarsi sulla riva destra del Douro, ad un centinaio di chilometri da Porto, Quinta Nova de Nossa Senhora do Carmo, tra le più antiche della regione, costituita da un insieme di edifici datati 1764 con la casa padronale ottocentesca trasformata in hotel.

Qui si può dormire in 11 camere tra arredi antichi, vecchi oggetti di uso quotidiano, vasellame di artigiani locali e dove oltre ad essere circondati da vigneti e giardini si può godere del relax in una piscina panoramica adagiata lungo il fiume oltre a pranzare o cenare in un ristorante riscaldato da due camini.

Quinta Nova de Nossa Senhora

Sempre in questo luogo si può passeggiare lungo i tracciati tra i vigneti per 8 chilometri circa, seguire un workshop come “vignaiolo per un giorno” oppure imbarcarsi su un battello per navigare il Douro, oltre a degustare i vini della tenuta, rinomata da oltre due secoli per la produzione di Porto.

Sulla riva opposta e a un’ora di distanza Quinta da Pacheca un’altra storica tenuta le cui origini risalgono nientemeno che al Cinquecento, oggi è considerata una tra le cantine principali della regione.

Quinta da Pacheca

Possiede 39 camere tradizionali nel Wine House Hotel, ma da due anni offre anche la possibilità di dormire in 10 originali “Wine Barrels”, camere a forma di gigantesche e lussuose botti, realizzate dall’Architetto Henrique Pinto. La struttura offre anche una Spa e ristorante.

Quinta da Pacheca – Wine barrels

Qui è possibile, nella stagione adatta, partecipare alla pigiatura delle uve a piedi scalzi nei “lugares”, le vasche in pietra, oppure dedicarsi a laboratori di pittura e scultura del legno nell’Atelier d’Or, dove l’artista Oscar Rodrigues realizza insoliti winearelas, acquarelli fatti con il vino, oppure ci si può deliziare con degustazioni, picnic tra le vigne e corsi di cucina.

Per un soggiorno non convenzionale, ma di gusto non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Block Notes

Quinta Nova de Nossa Senhora do Carmo

Quinta Nova de Nossa Senhora do Carmo – tel. 00351-254-730430

Quinta da Pacheca

Rua do Relogio do sol 261, Cambres, Lamego – tel. 00351-254-331229

Condividi

One thought on “Portogallo nelle vigne tra tradizione e originalità

  • Fuori dai sentieri battuti la Quinta eccelle per la sua posizione, le camere, il servizio, il cibo e il vino. È raro trovare un tale gioiello in giro!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *