Torta Caprese elogio all’errore!

A volte per  realizzare un piatto unico oltre alla creatività e fantasia ci vogliono gli errori commessi  come nel caso della gustosa Torta Caprese.

Si narra che debba aver sudato freddo il pasticcere caprese Carmine Di Fiore, quando si accorse di aver dimenticato di aggiungere la farina nell’impasto della torta di mandorle e cioccolato che stava preparando per due scagnozzi  del  gangster Al Capone arrivati proprio sull’isola di Capri per  acquistare un paio di ghette originali e  fatte a mano da regalare  al loro boss. Siamo nel  1920 e poteva essere un disastro culinario e un rischio per la vita stessa del malcapitato pasticcere.

Nacque invece una vera bontà, unica e celebrata in tutto il mondo, perché  sono le mandorle a conferire un giusto equilibrio alla torta caprese che si presenta croccante quanto basta e rivela poi, grazie al cioccolato fondente,  un interno più morbido, avvolgente e gustoso.

Un dolce squisito che oltretutto essendo senza farina e senza lievito è adatto anche  ai celiaci.

La torta si trova ovunque , ma ovviamente il luogo giusto dove acquistarla è proprio  Capri , non c’è bisogno di dirlo, ma anche questo è un motivo in più per visitare questo meraviglioso paradiso italiano, nel frattempo ecco di seguito la ricetta per cimentarsi nella prova culinaria!

Ingredienti:

200 gr di cioccolato fondente

200 gr di mandorle

200 gr di zucchero

150 gr di burro 4 uova

Preparazione:

Tostate le mandorle in forno a 200 °C per circa 15 minuti, quindi tritatele nel mixer.

Dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve con 50 grammi di zucchero e un pizzico di sale.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

Montate il burro ammorbidito con lo zucchero rimanente fino ad ottenere un composto spumoso. Amalgamate alla crema di burro un tuorlo alla volta, facendolo assorbire bene prima di unire il successivo.

Aggiungete il cioccolato sciolto e intiepidito, le mandorle tritate e mescolate bene. Unite per ultimi gli albumi montati a neve, amalgamandoli delicatamente dal basso verso l’alto.

Imburrate una teglia da 20 cm di diametro e versateci dentro il composto.

Cuocete in forno a 180 °C per 45 minuti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *