Sapori d’Italia: la Mela dell’alto Adige Igp

Mele dell'Alto Adige Igp

Mele dell’Alto Adige Igp

I frutteti dell’Alto Adige, protetti dal cerchio delle Alpi e riscaldati da 300 giorni di sole durante l’anno, producono ben 13 varietà di mele.

Così da una tradizione che deriva dai romani, che piantano i meli intorno ai masi per la sussistenza, oggi è diventata un settore economico chiave.

Grazie anche ad una varietà di colori e forme , ma anche di sapore, nel segno della croccantezza  e della dolcezza.

La Mela è anche un ingrediente versatile  in cucina. Lo troviamo nello strudel, nelle frittelle, nelle torte,  ma anche nel risotto, nel pesce e nelle insalate, ovviamente  è un elemento tipico per la cucina regionale.

U_CHEF  La ricetta:

Frittelle di Mele dell'Alto Adige Igp

Frittelle di Mele dell’Alto Adige Igp

Frittelle di Mele

Tempo: 30 minuti circa

Ingredienti: per 6 persone

250 g di latte

180 g di farina

4 Mele Alto Adige  Igp

2 uova , zucchero, rum, olio di arachide, sale.

Preparazione:

Sbucciate  le mele e tagliatatele a rondelle alte circa mezzo cm.

Preparate una pastella in una ciotola con farina e uova , aggiungete un cucchiaio di zucchero ed il latte, un pizzico di sale ed il rum. Se si vuole rendere l’impasto più soffice si può aggiungere un po’ di lievito in polvere per dolci.

Successivamente immergere nell’impasto le rondelle di mele.

Scaldate abbondante olio in una padella  molto ampia e dai bordi alti e tuffate man mano le rondelle imbevute di pastella, voltatele e friggetele , finché non si saranno dorate. Sgocciolatele con un mestolo bucato e poi adagiatele su carta da cucina.

Passate le frittelle nelle zucchero su entrambi i lati.

Servitele ancora calde !

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *