Milano un Museo a cielo Aperto: Il Monumentale

unconventional_tour Monumentale Museo a cielo aperto

Camminando dagli ex  caselli daziari si apre Via Ceresio, realizzata sullo stile delle grandi vie parigine e si raggiunge il Cimitero Monumentale di Milano un progetto di Carlo Maciachini concepito tra il 1863 e il 1866.

Il Monumentale, rappresenta molto bene Milano e ha anticipato i tempi, in stile romano-pisano, nel fronte di accesso si incontra, il Famedio, inizialmente concepito come chiesa e successivamente trasformato in pantheon degli uomini illustri.

In questo luogo  si è attivato il primo  Tempio Crematorio in Europa, progettato da Alberto Keller che fu inaugurato nel 1876.

All’interno del cimitero si trova anche un’ importante struttura:  l’Ossario.

Nel Famedio sono sepolti uomini importanti. Negli ambienti altolocati milanesi si è sempre parlato di “onore del Famedio” poiché essere sepolti in questo luogo è sempre stato un gran privilegio. Col passar del tempo all’interno sono presenti anche solo delle citazioni di nomi famosi, semplicemente per onorare la persona, i  cui corpi sono sepolti in altre parti del cimitero.

unconventional_tour monumentale Milano

Il Monumentale  è considerato un luogo molto caro e prezioso ai milanesi.  Un piccolo mondo nella città, unico nel suo genere, popolato di personaggi più o meno famosi, che trascorrono l’eternità in questo magico luogo di pace .  Esso è custode delle memorie dei suoi defunti  che con le loro azioni, con i loro meriti, ma anche con le loro debolezze hanno contribuito alla grandezza e allo sviluppo di Milano. All’interno si possono effettuare percorsi tematici,  ripercorrere la storia non solo di Milano, ma anche  dell’ Italia intera.  Si  ammirano opere d’arte  e  tesori nascosti è un vero museo a cielo aperto.unconventional_tour Gli amanti Monumentale

Il monumentale custodisce una imponente raccolta dei principali artisti ed architetti italiani da metà ottocento ai giorni nostri.  Alcuni esempi: Medardo Rosso, Lucio Fontana, Luca Beltrami, Gio Ponti.

Passeggiando nel cimitero acattolico ad esempio è possibile imbattersi in una scultura molto particolare ; un grosso libro aperto su un leggio , riferimento molto chiaro alla professione di chi riposa all’ombra di queste pagine.

L’opera del grande scultore Adolfo Wildt, caratterizza la sepoltura di Ulrico Hoepli, fondatore dell’omonima Casa Editrice che prima fra tutti ha introdotto nelle sue pubblicazioni i manuali tecnici e le riviste di viaggi.

Appena entrati invece si incontra un’architettura rigorosa in stile Liberty floreale :l’edicola Bonelli.  Il padre di Gianluigi, grande editore e fumettista che ha regalato a molte generazioni le storie di Dylan Dog, Zagor e Nathan Never.  Niente di più facile che ci sia una copia dei fumetti ad attendere i  vari passanti!

Cosa dire delle opere che immortalano i vari amanti, oppure gli ultimi fugaci e disperati baci debordanti  di  dolcezza  e  poesia .

unconventional_tour Monumentale Milano

Per scoprire questi percorsi non convenzionali  vi consiglio di trovarvi  ogni prima domenica  del mese nel piazzale davanti all’uscita della Metro Lilla M5 , ci sarà  un gazebo  coi volontari dell’Associazione  Amici del Monumentale.  Si effettueranno passeggiate gratuite alle ore 10.30 e alle ore 14.30.

Vi consiglio di arrivare almeno mezz’ora prima per  il noleggio di auricolari (2 Euro) e per conoscere due vere Signore Milanesi:  Lalla Fumagalli  e Carla De Bernardi , fondatrici dell’associazione .

Nessun tipo di intemperia le fermerà, vi accompagneranno  lungo il percorso a cielo aperto, con appassionanti aneddoti , tanta passione e professionalità.

Scoprite il Monumentale  anche voi  in vero stile milanese: con garbo e discrezione!

Per info:

NEIADE Tours & Events

Amici del Monumentale

info@amicidelmonumentale.org

Amici del Monumentale Eventi

Leggi anche Visitare Milano: itinerari per scoprire la città.

Condividi

One thought on “Milano un Museo a cielo Aperto: Il Monumentale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *