Milano: Santa Maria dei Miracoli presso San Celso

Si chiama Santa Maria dei Miracoli presso San Celso ed il primo miracolo che compie è quello di portare il visitatore fuori dallo sferragliare dei tram di Corso Italia  per introdurlo in una oasi di pace e bellezza, quella della chiesa di San Celso che appare tuttora dalla strada dietro una bella cancellata.

San Celso, già esistente fin dal IV secolo in prima epoca ambrosiana è un edificio di grande fascino che risale all’XI secolo, dove il visitatore troverà tracce di capitelli di forte evocazione, raccoglimento e suggestione.

La fabbrica di Santa Maria invece è ben più solenne, iniziata l’anno successivo alla scoperta dell’America è già pronta in pieno Rinascimento e sorge intorno alla cupola del Dolcebuono e del Battagio. Realizzata per ospitare una icona miracolosa della Madonna, voluta da Sant’Ambrogio per ricordare la sacralità del luogo del martirio dei santi Nazzaro e Celso.

San Celso, particolare

Si racconta che il miracolo si compì il 30 gennaio 1485. Milano era afflitta da una pestilenza ed il popolo pregava affinchè il morbo cessasse.

Alla Comunione, la Madonna sull’altare spostò con la mano sinistra la tenda che la nascondeva e sembrò guardare uno ad uno i fedeli presenti, sporgendo verso di loro Gesù Bambino . Poco dopo la peste cessò.

Santa Maria si sviluppò e si è arricchì dopo il 1505 su progetto di Cristoforo Solari di un elegantissimo quadriportico con richiami corinzi, finchè la facciata non viene completata da Galeazzo Alessi, allora eroe dell’architettura milanese verso la fine del XVI secolo in stile manierista.

Da qui passarono Carlo V ,Filippo II re di Spagna e Carlo Borromeo.

La concentrazione di opere successive è altrettanto importante, dal Cerano al Nuvolone, lasciando il visitatore sorpreso ed impressionato da una bella pala di Paris Bordone.

L’antico affresco della Madonna miracolosa oggi è quasi completamente svanito ed è ricoperto dal paliotto in lamina d’argento dell’altare dell’Assunta, mentre il santo velo del miracolo è conservato in una teca di cristallo e viene per tradizione mostrato agli sposi milanesi che, dopo la cerimonia, vengono in questa chiesa per ricevere una benedizione particolare.

Quella di Santa Maria dei Miracoli presso San Celso  è una storia molto semplice, ma anche molto antica che contrassegna, il più popolare santuario di Milano e molto amato, un luogo molto caro e prezioso dai suoi concittadini perchè va visitato con discrezione e molto garbo.

Madonna del Miracolo voluta da Sant’Ambrogio

INFO:

Corso Italia  37 – Milano

Orario di apertura:
dalle 7.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.30

Condividi

7 thoughts on “Milano: Santa Maria dei Miracoli presso San Celso

  • Giuseppe

    on

    Questo è un posto che conserva capolavori d’arte e forti tradizioni di devozione.

  • Alessandro

    on

    Visitare Santa Maria dei Miracoli presso San Celso,in corso Italia siamo rimasti Incantati!!!

  • Federica

    on

    👰 a Santa Maria dei Miracoli presso San Celso,”la chiesa delle spose”,ho portato il mio bouquet!

  • Thomas

    on

    The beautiful church of Santa Maria dei Miracoli at San Celso is an example of Renaissance architecture in Milan and is another monument not easy to spot from the profane, being located on the back of a courtyard closed to the outside by a high wall.
    Wonderful!!!

  • Thank you so much for giving everyone such a superb opportunity to discover important secrets from this website. It’s always very lovely and as well , jam-packed with a great time for me personally and my office peers to visit your site minimum thrice every week to read through the new tips you will have. And definitely, we are usually satisfied with the mind-blowing hints you serve. Certain two areas in this posting are indeed the most effective we’ve had.

  • Greyson

    on

    Santa Maria dei Miracoli presso San Celso is an unusual rediscovery of Milan as a city of art.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *