Milano le pizzerie cercano nuovi modi per ripartire!

I locali milanesi si attivano sempre con le consegne a domicilio, ma con piccoli regali ai clienti, perché hanno dovuto riorganizzare il lavoro per far fronte all’emergenza del coronavirus.

Ad esempio la pizzeria DaZero si propone con un gesto di vicinanza e solidarietà in questo momento difficile, offrendo insieme alla pizza una mascherina cucita dalle sarte del Cilento, la distribuzione partirà il 30 aprile.
La pizzeria Berberè invece ha deciso di fare un regalo ai suoi clienti, assieme alla pizza consegna a casa il lievito madre di sua produzione, fino a esaurimento scorte, per consentire di prepararla insieme al pane a casa propria.

Pizzeria Berberè consegna pizza e lievito madre

Mentre la pizzeria “Lievito madre al Duomo” di Gino Sorbillo, offre una birra e la pizzeria di Marghe regala una bottiglietta d’acqua assieme alla pizza portata a domicilio.

Le pizzerie come Lievità Gourmet e Pizzium, consegnano a domicilio ad un euro.

Inoltre sono nate anche iniziative solidali come quella della pizzeria Babbo Natale, nel quartiere Nolo, che regala le pizze al personale sanitario degli ospedali e alla polizia, in segno di ringraziamento per il lavoro che stanno facendo in questi giorni.

Pizzeria Babbo Natale ha attivato iniziative solidali

Condividi

2 thoughts on “Milano le pizzerie cercano nuovi modi per ripartire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *