Il Viaggio per imparare a vivere

Luigi Basiletti - Montichiari

Luigi Basiletti – Montichiari

Domenica,  per la nostra classica gita fuori porta, siamo stati a Montichiari in provincia di Brescia e per questa occasione il nostro tema conduttore è stato il “Grand Tour”.

La scelta di Montichiari è stata fatta  perché la città è tornata ad omaggiare con una mostra  il suo artista bresciano Luigi Basiletti, lontano parente di mio marito.  Questa mostra per la prima volta riunisce le sue vedute , i  suoi paesaggi e i suoi diari, mostrando come Basiletti  sia  stato un  grande paesista nella pittura italiana di primo Ottocento.

La mostra a cura di Paolo Boifava e Maurizio Mondini si intitola: Luigi Basiletti (1780-1859)  paesaggi vedute nell’Italia del Grand Tour presso il Museo Lechi di Montichiari ed è visitabile dall’8 aprile al 2 luglio 2017.

L’artista che è tra i pochi nella sua città ad aver compiuto un viaggio di formazione , detto anche Grand Tour, durato sei anni girovagando tra Firenze e Napoli (dal 1803 al 1809) con un bagaglio leggero ed un’incredibile voglia di disegnare tutto ciò che lo stupisce di un’Italia che tra il ‘700 e l‘800 era considerata, grazie al suo patrimonio,  meta obbligata per i giovani rampolli dell’alta società o per scrittori, pittori e artisti.

Luigi Basiletti veduta di Tivoli

Luigi Basiletti veduta di Tivoli

I luoghi che il pittore bresciano rievoca sono quelli già celebrati dai diari di viaggio di Goethe, Elisabeth Vigée Le Brun, Stendhal, Lady Morgan, paesaggi ancora inesplorati come le cascate di Tivoli e di Terni, i dintorni di Roma, le valli e i laghi vulcanici del Lazio, il litorale campano.

Tuttavia Basiletti si rende conto che anche non lontano da Brescia, il paesaggio può divenire un’esperienza artistica suggestiva. Prendono corpo così  le vedute del lago di Garda, del lago d’Iseo, della Franciacorta ed infine della sua città, Brescia ancora circondata da una campagna intatta.

Luigi Basiletti La Franciacorta da villa Ducco

Luigi Basiletti La Franciacorta da villa Ducco

Da questa base di informazioni  inizia anche il nostro  breve  Grand Tour, proprio  nelle zone di Basiletti. Il nostro viaggio di istruzione comincia alla scoperta  come un tempo delle arti, della letteratura, per poi passare all’antico e  al gusto  e ancora di più per  apprezzare  il piacere del “saper vivere” di questi luoghi lombardi percorrendo le strade  della provincia bresciana ricche di colori, profumi e vitigni.

Insieme alla mostra di Basiletti con un biglietto comulativo , il nostro viaggio di istruzione nella dimensione dell’arte  prosegue  con la Collezione Lechi che comprende opere di Moretto da Brescia, Procaccini, Gaulli, Pittoni, Magnasco e un gruppo di capolavori di Giacomo Ceruti il Pitocchetto.

Il percorso prosegue poi sempre con lo stesso biglietto a Montichiari presso il Castello Bonoris, realizzato tra il 1891 e 1905, commissionato dal Conte Gaetano Bonoris, su preesistenti ruderi medioevali. Il Castello è uno splendido esempio di stile neogotico considerato uno tra i più importanti della Lombardia.

Il Castello è ubicato sul colle di San Pancrazio ,  imponente  è riconoscibile da lontano ed è circondato da un vasto parco che domina il nucleo storico  della città. Sia all’esterno che all’interno spiccano la ricchezza di materiali, di decorazioni, di  affreschi e degli arredi d’epoca. Non manca poi la sorpresa, dietro la cappella di famiglia, dove si scopre una cassaforte segreta, trovata  dopo la morte del Conte.

Vivere la cultura  e le ricchezze  naturalistiche di questi luoghi, scoprire  itinerari  affascinanti  ricchi di aneddoti e di storia è un’esperienza meravigliosa!

Prima di raggiungere il Lago di Garda per una passeggiata pomeridiana a Desenzano, il nostro breve Gran Tour richiede una sosta  per  provare  anche l’esperienza del gusto e dei sapori di questi luoghi.

Parcheggiamo la moto al parcheggio della Trattoria al Folzone di Lonato del Garda, dove troviamo un ambiente accogliente e solare, piatti appetitosi e sani con una formula tutta italiana, perché caratterizzata da una cucina casalinga, pasta  fresca fatta in casa, arrosti e bolliti al carrello, porzioni gustose, genuine e abbondanti.

Insomma tutto aiuta a viaggiare meglio. Fermarsi  qui alla trattoria al Folzone della Famiglia Molinari si è certi che la sosta sarà piacevole, familiare, nutriente e gustosa.

Il nostro breve  Grand Tour termina e verso sera rincasiamo, soddisfatti e sempre più consapevoli che ogni territorio italiano è un mondo a sé, una pluralità che ci rende unici, una  vera ricchezza , uno scrigno di luoghi, paesaggi, monumenti, cibi, sapori  e saperi.

Siamo sempre più convinti che ancora oggi, come ai tempi del Grand Tour,  l’Italia potrebbe essere il leader mondiale per il turismo soprattutto per un pubblico sofisticato, colto  e attento a preservare e  a rispettare il bello, l’ambiente e le tradizioni secolari e siamo sempre più sostenitori che considerare e valorizzare il passato possa servire a capire meglio il futuro.

….Le sponde di questo lago, con il loro contrasto tra i fitti boschi

e le acque tranquille, formano forse il più bel paesaggio del mondo.

Di fonte a Salò, a levante del lago, s’alza una superba montagna,

di forma arrotondata e priva d’alberi che le ha valso il nome di

Monte Baldo […] A sud del lago, le colline boscose e fertili che

dividono il grosso borgo di Desenzano dalla cittadina di Lonato

sono forse le più amene e singolari di tutta la Lombardia.

Stendhal (1836)

Block Notes

Il Biglietto comulativo comprende : Castello Bonoris  visita con guida + Palazzo Lechi Mostra Luigi Basiletti + Collezione Lechi . Il costo è di 6 Euro

 Museo Lechi

Via Martiri della Libertà 33 – Montichiari

Mostra Luigi Basiletti – Paesaggi e vedute  nell’Italia del Gran tour

8 Aprile – 2 luglio 2017

Museo Lechi – Collezione Lechi

Da mercoledi a sabato ore 10.00 -13.00 e ore 14.30 -18.00

Domenica 15.00-19.00

Chiuso la domenica di Pasqua

 

Castello Bonoris

P.zza Santa Maria  36 – Montichiari

Orari di apertura:

da Aprile a Ottobre

Sabato: ore 15-19  Domenica: ore 10-12  e ore 15-19

Chiusura:

Domenica e Lunedi di Pasqua – 1 Maggio e 15 Agosto

 

Condividi

One thought on “Il Viaggio per imparare a vivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *