Il Festival della Comunicazione celebra la Festa della Liberazione con contenuti digitali esclusivi all’insegna di Umberto Eco

Su festivalcomunicazione.it  il ricordo della Resistenza attraverso la figura di Umberto Eco. Dal suo magistrale intervento alla Columbia University del 25 aprile 1995 al testo originale “Alle armi, o mansueti!” dell’anno successivo, si arriva fino a una versione di Bella Ciao dell’amico e fisarmonicista Gianni Coscia.

Continua inoltre con  successo la serie degli Audiopensieri, riflessioni originali e inedite sull’impatto sociale dell’emergenza coronavirus , disponibili sul sito . I protagonisti del Festival della Comunicazione restano a fianco del proprio pubblico anche in queste settimane, con pensieri che approfondiscono l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo attraverso spunti di riflessione profondi e di ampio respiro in compagnia di grandi personalità italiane del mondo del giornalismo, dell’economia, della comunicazione, dell’arte e della scienza.

La prossima edizione del Festival della Comunicazione è tutt’ora confermata
a Camogli dal 10 al 13 settembre, con il tema “Socialità”.

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *