Food Experience con una nuova App

Si chiama “food.social, connecting people through food”  la nuova Start-up, che rivoluziona le esperienze gastronomiche e la cultura della condivisione,  permettendo anche di scoprire nuovi spazi dell’arte e del design.

Food.social la nuova piattaforma internazionale è pensata per offrire  straordinarie esperienze gastronomiche, dando a chiunque la possibilità di mettere a disposizione un posto a tavola.

Gli host potranno essere aspiranti chef o appassionati di cucina che vogliono aprire le loro case ai viaggiatori globali, studi di architettura o d’artista che propongono la loro location per una cena fuori dagli schemi, ma anche ristoranti, scuole di cucina ed enoteche che vogliono promuovere eventi speciali da vivere in compagnia.  Fondamentale è il concetto di condivisione: food.social che  permetterà di entrare in contatto con persone da tutto il mondo. L’utente, utilizzando un sistema di geolocalizzazione, potrà individuare gli host più vicini e la loro offerta in termini di menù, prezzo e location, prenotando e pagando direttamente tramite l’App.

Tra le esperienze spiccano alcune proposte speciali, che permetteranno di vivere una cena in luoghi fuori dall’ordinario.

Tra questi, la “Food Experience” all’Atelier Museo milanese di Duilio Forte, artista e architetto italo svedese , appassionato di cucina e amante della buona compagnia.

Duilio Forte ha aderito al progetto di food.social. L’Atelier Forte è  collocato nel quartiere dell’Ortica, a Lambrate e  fa parte di un antico complesso convertito in struttura industriale, una trasformazione che gli conferisce un sapore a metà tra il mondo rurale delle cascine lombarde e gli antichi edifici industriali del nord Europa. All’interno appare da subito come un spazio incantato, popolato da opere e installazioni che richiamano i miti delle saghe nord europee: dipinti, sculture in legno e metallo, tra arte pura e design; oggetti complessi e strutture minime;  creazioni di land art e piccoli gioielli.

Tramite la piattaforma sarà possibile unire la visita guidata all’Atelier Museo ad una cena condivisa a base di menù svedese, ospitata all’interno di questo universo stupefacente e ammaliante.

Food.social è disponibile come piattaforma web e in versione App, scaricabile da Apple Store per IoS e da Google Play per Android.  Per il suo lancio globale food.social ha scelto Milano, in quanto città che si caratterizza per un’alta cultura gastronomica, la presenza di una scena pubblica e privata estremamente dinamica e un crescente ruolo come meta turistica internazionale. Nuove destinazioni metropolitane di tutto il mondo saranno incluse a partire da gennaio 2019.

Food.social

Condividi

3 thoughts on “Food Experience con una nuova App

  • Simone

    on

    Food.Social sembra orientato agli stranieri residenti a Milano e agli italiani più cosmopoliti, il sito è completamente in inglese, così come gli annunci. L’impressione è che presentandosi senza conoscere l’inglese, si rischia di restare relegati in un angolo!

  • Barbara

    on

    food.social è un’attività da inserire nella categoria della sharing economy?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *