Farro della Garfagnana Igp

unconventional_tour farro-della-garfagnana

Il farro nell’antica Roma era considerato un alimento sacro, tanto che il matrimonio  veniva chiamato “ Confarreatio” perché durante la cerimonia gli sposi consumavano insieme una focaccia di farro per sancire l’unione.

Il farro è un tipo di frumento che è considerato il più antico d’Europa, sembra dalle testimonianze ricevute che fosse consumato fin dal neolitico.

In Garfagnana, terra compresa tra le Alpi Apuane e l’Appennino Tosco-Emiliano, il farro ha trovato l’ambiente naturale e ideale, dove viene coltivato in piccoli appezzamenti, senza alcun trattamento chimico.

Come da disciplinare, il farro Igp viene seminato e raccolto in una quota compresa tra i 300 e i 1.000 metri.

Nella cucina locale viene utilizzato e molto apprezzato in zuppe e minestre, insalate e torte rustiche, pane, focacce e dolci.

Insomma non solo è un alimento salutare, ma anche molto versatile.

unconventional_tour farro_garfagnana_igp580c

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *