Dante a Verona: un percorso di “mostra diffusa”

Nel programma Dante a Verona 1321-2021 trova ampio spazio l’arte che celebra la figura del Sommo Poeta e il suo rapporto con la città, attraverso proposte pensate per un pubblico di ogni età.
Tutta la città scaligera è coinvolta dal Comune di Verona, i Musei Civici, l’Università di Verona, dalla Diocesi ai teatri cittadini, a varie istituzioni e associazioni culturali.

Collaborano tutti in un grande omaggio al Sommo Poeta, che qui soggiornò tra il 1313 e il 1318 alla corte di Cangrande della Scala, con iniziative di spettacolo, arte e cultura, realizzando una “mostra diffusa” mediante la predisposizione di un itinerario cittadino.

Piazze, strade, palazzi, musei, dimore storiche, chiese e cortili risuoneranno dei versi del padre della nostra lingua, che qui a Verona trovò rifugio per lunghi anni del suo esilio.

Il fulcro dei progetti è il percorso “Dante a Verona” che verrà raccontato e mostrato da una mappa, sia cartacea che virtuale (app), con la quale il visitatore potrà scoprire l’eredità culturale lasciata nella città da Dante Alighieri.

Si camminerà quindi dalla chiesa di Sant’Elena ai palazzi scaligeri affacciati su Piazza dei Signori, dalle Arche Scaligere alle chiese di San Zeno, San Fermo e Sant’Anastasia.

“La Verona di Dante” si può già vedere con un viaggio in video per scoprire i luoghi del Poeta nella città veneta, con la giornalista e scrittrice Francesca Barra e l’attore Claudio Santamaria. Il video, curato dal regista Fabrizio Arcuri, è disponibile sul canale YouTube del Comune di Verona.

La Verona di Dante attraverso immagini suggestive e le voci dei suoi interpreti guiderà il visitatore lungo un cammino immersivo e coinvolgente alla scoperta di antichi segni, ma forse aprirà sguardi nuovi anche sul presente.

La mostra diffusa trova un prezioso raccordo e ulteriori sviluppi tematici a carattere storico-artistico nelle esposizioni in programma alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti di Palazzo della Ragione e al Museo di Castelvecchio.
Una “Mostra diffusa” da non perdere, buona visione!

Info, aggiornamenti e programmi sul sito

Condividi

2 thoughts on “Dante a Verona: un percorso di “mostra diffusa”

Leave a Reply to Nicoletta Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *