Cotoletta alla milanese, un piatto conteso

La rinomatissima cotoletta alla milanese, “cutelèta” in dialetto lombardo sembra che risalga al sedicesimo secolo, infatti  la troviamo per la prima volta alla corte degli Sforza, anche se sono i viennesi a rivendicarne “l’invenzione”.  Comunque sia la cutelèta , meneghina o no è sempre buona e molto gradita!

Ingredienti:

1 fetta di lombata di vitello con l’osso tagliata alta;

1 o 2 uova;

100 gr circa di burro;

pane grattato;

sale.

Preparazione:

Sbattete le uova.

Incidete i bordi delle costolette in modo che non si arriccino durante la cottura.

Passate la costoletta nell’uovo e poi nel pangrattato, premendo forte in modo che aderisca bene.

Sciogliete il burro in un tegame antiaderente e appena è ben cado adagiarvi le costolette.

Cuocete per circa 6 minuti per lato girandole una sola volta aiutandovi con una paletta.

Salate e servite.

Ottime sia calde che fredde.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *