Castello di Chignolo Po: eleganza senza tempo

Una visita al Castello di Chignolo Po, in provincia di Pavia fa vivere un’atmosfera ricca di fascino, fa apprezzare un senso di stile unico, quello che caratterizza un Italia meno conosciuta, ma di grande autenticità e bellezza.

Il Castello di Chignolo Po è un’elegante residenza immersa nelle campagne pavesi risalente al duecento.  La  parte più antica è la torre centrale a pianta quadrata, dotata di merlature ed impreziosita da una loggetta. Nata  come torre difensiva  per presidiare un lungo tratto del fiume Po e della Via Francigena.

A partire dal XIII secolo il Castello divenne uno dei maggiori feudi lombardi che fu di proprietà di diverse famiglie nobili.

Successivamente la  fortezza medioevale fu ampliata e trasformata  in una vera e propria Reggia settecentesca, dove soggiornarono Papi, Imperatori, Re, Principi e Arciduchi. Fu interpellato l’architetto romano Giovanni Ruggeri che chiamò maestranze, scultori e pittori veneziani e francesi per far eseguire  la costruzione di giardini, gazebi, ninfei, statue e fontane a ridosso del Castello, mentre ad artisti di scuola tiepolesca venne affidata la realizzazione degli stucchi e dei dipinti che impreziosiscono ancora oggi  tutte le sale di rappresentanza.

Dal 1700 al 1730 il Castello di Chignolo Po, raggiunge il massimo del suo splendore, tanto da essere definito “la Versailles della Lombardia”.

Il Castello è circondando da un elegante giardino all’italiana che si estende per oltre 30 ettari dove si può piacevolmente passeggiare sia prima che dopo la visita del palazzo.

Ora il il Castello è una dimora privata, appartiene alla Famiglia Procaccini, che con grande passione e cura dei dettagli,  garantisce la continuità ed il mantenimento di tutta la struttura e che fa di questa proprietà un suggestivo e raro esempio di storia, tradizioni e cultura.

Grazie a persone come la Famiglia Procaccini  che rendono accessibile e visibile a tutti una preziosa testimonianza del buon gusto, dello stile e dell’arte del passato. Il Castello è una grande risorsa per il turismo del nostro Paese, per questo motivo Chignolo Po è un esempio che mi piace tanto raccontare e che invito tutti a visitare per una piacevole gita fuori porta.

Block Notes

Castello Procaccini – Via Stazione , Chignolo Po (PV)

Si raggiuge:
Autostrada A1 Milano – Bologna, uscita Casalpusterlengo, proseguire in direzione Pavia, a 7 Km deviare per Chignolo Po.

Autostrada A21 Torino – Piacenza, uscita Castel S. Giovanni, proseguire in direzione Pavia – Badia Pavese, deviare per Chignolo Po.

Parcheggio:

entrata Nord del Castello

Costo della visita:

Intero Adulti: € 9.00
Ridotto: € 5.00 ( dai 5 ai 14 anni)

VISITE GUIDATE AL CASTELLO

Sabato, Domenica e Festività: dalle 14.30 e alle 18.00

Senza bisogno di alcuna prenotazione frequenza ogni 30 minuti circa

Durata della visita 60 minuti circa

Info:

+39 347 4246765

info@castellodichignolopo.it

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *