Agazzano un piccolo mondo antico

Il Castello di Agazzano si trova nel centro della Val Luretta in provincia di Piacenza ed è il luogo ideale per una bella passeggiata nella storia.

La sua Rocca viene edificata nel XIII sec. per volere di Giovanni Scoto, si narra che il cognome abbia origini ataviche nientemeno che gaeliche ” Scott”, significa  “Scozzese” da cui ne deriva il nome Scotti.

Agazzano è uno splendido esempio di fortezza militare con torri angolari rotonde, ponte levatoio, mastio con rivellino , ingentilita nel 1400 da un elegante loggiato voluto da Luigia Gonzaga, gradini pensili e stanze di rappresentanza. All’interno si trovano saloni, gli appartamenti privati con i camini dell’epoca, cucine e alloggiamenti militari.

Tutta la struttura rappresenta un felice connubio tra l’austerità dell’architettura medioevale e l’eleganza della dimora signorile del Rinascimento. Il Castello, al suo fianco è stato modificato nel 1770 seguendo il gusto francese in voga all’epoca. Nelle sale sono conservati affreschi pregevoli e arredi originali.

Tutto il giardino della villa ha il taglio alla francese ed è caratterizzato da statue e da una fontana è stato realizzato alla fine del 1700, al suo disegno ha partecipato anche Luigi Villoresi che è stato direttore del Parco della villa reale di Monza.

L’itinerario si effettua il sabato e la domenica con una visita guidata, molto professionale  il cui costo è di Euro 8,50.  Il  percorso cronologico inizia dalla Rocca sorta nel 1200 come struttura difensiva, per giungere al Castello nato sull’antico borgo e ristrutturato alla fine del Settecento, segue la storia araldica dei suoi casati e infine  si conclude nel giardino di gusto francese con statue mitologiche e piante rare piantumate agli inizi dell’Ottocento.

Nella Rocca è stata ricavata una suite con bagno e salotto, utilizzabile tutto l’anno, per avere la possibilità di vivere una notte da veri castellani……magari durante i solstizi o gli equinozi le barriere dimensionali si assottigliano e si incontra anche un fantasma!

La Rocca e il castello di Agazzano sono ancora oggi di proprietà privata e appartengono alla stessa famiglia che dal 1200 ad oggi ci tramanda la sua tradizione grazie alla continuità dei rami Scotti, Anguissola e Gonzaga, che mediante i vari matrimoni si sono uniti tra casati, stemmi e legami familiari . Per merito loro si deve la continuità ed il mantenimento della struttura nei suoi aspetti medioevali, rinascimentali e settecenteschi che fanno di questa proprietà un suggestivo e raro esempio di storia, tradizioni e cultura ancora accessibile a tutti.

Questa zona è anche rinomata per i suoi  gustosi cibi, come ad esempio i pisarei e fasò, tortelli con la coda, ma anche la deliziosa torta fritta o più conosciuto  gnocco fritto da abbinare ai salumi piacentini  che si possono apprezzare nelle trattorie e agriturismi locali, dove ogni ricetta viene interpretata con il tipico gusto e tradizione italiana che rende tutto qualcosa di speciale.

Arte, storia, cultura, gastronomia e territorio, un piccolo mondo antico che non tramonta mai!

Per info e prenotazioni

Erica de Ponti Gonzaga 333 2396141   ericadeponti@libero.it

Condividi

2 thoughts on “Agazzano un piccolo mondo antico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *